A.S.D. Ruvo – Barrata 2-1 (2012-2013)

Il Ruvo sfata il tabù Barrata
Servizio di Giovanni Grieco

A.S.D. RUVO: Scura C., Tomasulo E., Tita G., Mira R., Coppola M., Pepe L., Grieco V., Petullo G., Santoro P., Graziano P., Coppola A. (dal 36° s.t. Marra V.)

A disposizione: Giannini V.

Allenatore: Grieco Giuseppe

BARRATA: Di Lillo P, Pappalardo L. (dal 9° s.t. Rinaldi V.), Gianfredi G. (dal 46° p.t. Verrastro A.), Di Bello M., Minici L., Russillo F., Coiro G., Benedetto M., Sileo G. (dal 9° s.t. Colucci N.), Soldo A., Simonetti M. M.

A disposizione: Mollica M., Orazietti M., Bernabei A., Bonavoglia S.

Allenatore: Zaccagnino G.

ARBITRO: Sig. Antonio SIGNORE (Sez. di Venosa)

RETI: nel p.t. al 25° Coppola A. (Ruvo) su rigore; nel s.t. al 15° Coppola A. (Ruvo), al 43° Simonetti (Barrata).

AMMONITI: Mira R., Santoro P., Tita G., Graziano P. e Grieco E. (Ruvo); Minici L., Russillo F., Simonetti M. e Di Lillo P. (Barrata)

ESPULSO: nel s.t. Di Lillo P. (Barrata)

LA CRONACA

E’ per me una gioia immensa poter commentare la prima vittoria stagionale (e per giunta in casa) dei nostri porta-colori: undici leoni che ben hanno giocato, dominando in lungo ed il largo un Barrata venuto a Ruvo coi favori del pronostico, visto che la compagine potentina è una delle serie accreditate alla vittoria finale del campionato.

Dalle prime battute già s’intravede un Ruvo volitivo e battagliero, con la prima palla gol capitata a Santoro che da fuori area impegna il numero 1 avversario Di Lillo.

Passano pochi minuti e da una palla ferma nasce una grande occasione per i locali: Mira spizza la palla; la stessa finisce a Pepe che cerca il gol della vita con una rovesciata capolavoro, ma non colpendola bene, la stessa finisce docile nelle mani del portiere avversario.

E’ il preludio al gol: numero di Graziano che, come il miglior Tomba tra i paletti, dall’out destro dell’area si beve due avversari: riuscirebbe anche nell’intento di saltarsi il terzo, ma questi non gli dà la soddisfazione, entrando in ritardo e colpendo solo il piede dell’attaccante ruvese; rigore sacrosanto con l’impeccabile esecuzione di Coppola A.

Il tempo si chiude solo con un’ interminabile sfilza di ammonizioni dall’una e dall’altra parte, alcune anche un pò troppo fiscali; c’è da dire, però, che la condotta dell’arbitro è stata più che positiva.

Il secondo tempo si apre sulla falsa riga del primo: dopo una buona occasione per il Barrata, con il n.5 Minici che da pochi passi e di testa non riesce a trovare la porta rossazzurra, il Ruvo prende campo.

I prodromi del raddoppio sono tutti concentrati in due minuti: prima, dopo cinque minuti del secondo tempo, punizione insidiosa di Coppola A. che mette in seria difficoltà l’estremo avversario che in qualche modo riesce a salvarsi in angolo; un minuto dopo gran tiro di Tita con la palla che finisce di poco fuori; dulcis in fundo, bella punizione di Pepe con la palla che, aimhè, non trova la porta di pochi centimetri.

Il frutto tanto inseguito e desiderato del raddoppio viene colto, però, di lì a poco: siamo al quarto d’ora quando un gran lancio di Petullo trova ancora Coppola A che, a pochi passi dal portiere, non può esimersi dall’infilare il 2-0.

Si aspetta la reazione del Barrata, ma è il Ruvo che, nel più classico dei contropiedi, tenta di chiudere la partita.

Ci riuscirebbe anche, ma Santoro, lanciato a rete, viene fermato dal portiere Di Lillo in un’uscita da Kamikaze che nulla porta se non l’espulsione per chiaro tocco di mano del n 1 potentino.

Sembra una partita ormai finita, ma nel calcio, si sa, mai dire mai: a cinque minuti dal termine l’undici di casa butta al vento la palla del 3-0, con Santoro che, involatosi in area, anziché concludere a rete, cerca un compagno meglio piazzato in area, ma il n.5 Minici, “promosso” in porta dopo l’espulsione del proprio portiere, in quanto il Barrata aveva esaurito i cambi, con un salvataggio miracoloso riesce a sventare il pericolo.

Si sa, nel calcio gol sbagliato e gol subito: questo avviene a due minuti dalla fine quando su un lancio dalle retrovie si avventa come un falco Simonetti, che da buon ex punisce i vecchi compagni per il definitivo 2-1.

Dopo, poco altro, se non qualche mischia e cinque lunghi minuti di sofferenza che nulla tolgono alla gioia di una vittoria sofferta e meritata.

 

LE PAGELLE DEL RUVO

Scura voto 6,5: Il ragazzo si farà: se la cava più che bene e senza paura guida un difesa arcigna ed attenta. Da rivedere solo l’uscita sul gol avversario, ma tempo al tempo…..  DA SVEZZARE

Elvis voto 7: il buon Tommy, dall’alto della sua esperienza, se la cava nelle situazioni più intricate, riuscendo sempre a mantenere la calma. Ma lui, si sa, proviene dalla Germania, quindi dalla grande…RAZZA ARIANA

Massimo voto 7: al ritorno sul suolo ruvese è impeccabile in ogni intervento: dà sicurazza ad un reparto che ne aveva bisogno. Il suo esordio stagionale tranquillizza tutti i suoi compagni di squadra, che sanno di potersi fidare. AFFIDABILE

Pepe voto 7,5: non me ne vogliano gli altri, ma mi sono rivisto nella rabbia e nella cattiveria (agonistica, s’intende) del buon Gigino: non ha paura di niente e di nessuno e carica la squadra che in lui vede un vero e proprio COMBATTENTE

Vincenzo  voto 7: macina chilometri e chilometri sull’out di destro, ma più che farsi vedere in avanti, dà una mano (e che mano) al reparto difensivo, sacrificandosi e aiutando sempre il buon Tomasulo. CERTEZZA.

Pietro voto 7,5: il mezzo voto in più per la grande giocata che ha sbloccato il risultato in una partita che ancora non aveva detto nulla. Il ruolo di mezz’ala sembra calzargli a pennello, in quanto ha la gamba e le capacità per far male, anche se la fase difensiva va rivista. Lo premio con lo pseudonimo di un suo grande idolo: MAREKIARO

Raffaele voto 7: non giocava davanti la difesa da tempo immemore, ma nessuno se ne accorge: la sua fisicità e la sua stazza aiutano nei momenti più difficile e, anche se la condizione atletica ancora non glielo consente, cerca di far girare la palla, con risultati apprezzabili. GARANZIA

Gabriele voto 7: il vecchio capitano non delude mai: corsa, grinta e sostanza, con qualche inserimento che non guasta mai. Anche per lui l’esordio coincide con la prima vittoria stagionale e sicuramente non è un caso.  LEADER SILENZIOSO

Giovanni voto 7: come Vincenzo ma ancora più propositivo: è quello che ha la forma fisica e la corsa migliore e lo fa intravedere in più di un’occasione, riuscendo anche ad essere pericoloso in zona gol. Piano piano sta crescendo e quando riescirà a capire che quello è un ruolo molto adatto a lui, potrà diventare devastanze. MOTORINO

Santoro voto 7: una menzione particolare: visto che tutti gli dicono di essere egoista, a due minuti dalla fine, al posto di cercare la gloria personale, tenta di mandare in porta un compagno. Tiene su tutti i palloni e lotta come un forsennato per recuperarli; è forse meno condor d’area, ma sta dimostrando di poter essere utile anche da sponda. PREZIOSO

Antonio voto 8: il migliore, ma non solo per la doppietta che ci ha permesso di vincere, bensì per come si dà da fare anche se la condizione è quella che è. L’anno scorso passato insieme lo aiuta nella conoscenza della squadra; inoltre, se diventa il terminale offensivo principe, ancora meglio per noi e per il Ruvo. BOMBER

Vito e Vincenzo voto 6,5: il primo è entrato, il secondo no, ma personalmente li voglio ringraziare per il solo fatto di far parte del pianeta Ruvo. Quando la condizione sarà ottimale, serviranno, e come se serviranno… ASSI NELLA MANICA

Mister voto 9: è inutile girarci intorno: il Ruvo incarna la sua persona, è una sua creatura e tale deve rimanere. A chi mi dirà che lo scrivo solo per il rapporto di parentela, va bè, non sto qui a rispondere. Lui sa della stima e l’affetto di tutti nell’ambiente/paesello e la speranza che ancora per molto tempo rimanga sulla nostra panchina per far sì che si migliori sempre di più. PADRE SPIRITUALE

 

LE IMMAGINI DELLA GARA
(cliccare sulla foto o sull’immagine per ingrandire)


A.S.D. Ruvo

Barrata

L’arbitro

L’entrata in campo

La scelta del campo

Il saluto tra gli atleti

Attacco del Barrata

A centrocampo

Attacco del Barrata

Fallo a centrocampo

Il rigore dell’ 1-0

Azione di gioco

Angolo per il Ruvo

Azione di gioco

Ultimo assalto del Barrata
37
0

Post Correlati

Lascia una Risposta

Categorie

Instagram

Buongiorno.
" almeno una volta all'anno vai in un posto dove non sei mai stato prima"
#ruvodelmonte #paese #borghitalia
#Thanks 
Ph. @denjagaia 
@yallersbasilicata @basilicataturistica @basilicataturismo @basilicata_mania__ @basilicata_photogroup @basilicata_in_uno_scatto_

Buongiorno.
" almeno una volta all'anno vai in un posto dove non sei mai stato prima"
#ruvodelmonte #paese #borghitalia
#Thanks
Ph. @denjagaia
@yallersbasilicata @basilicataturistica @basilicataturismo @basilicata_mania__ @basilicata_photogroup @basilicata_in_uno_scatto_

37
0
2 giorni fa
View on Instagram |
1/9
#forzaruvo #partita

#forzaruvo #partita

37
0
3 giorni fa
View on Instagram |
2/9
I paesi lucani
quando stai per arrivare
un pò si allontano.
Forse è timidezza.
Cit.
Buongiorno da #ruvodelmonte

I paesi lucani
quando stai per arrivare
un pò si allontano.
Forse è timidezza.
Cit.
Buongiorno da #ruvodelmonte

37
0
5 giorni fa
View on Instagram |
3/9
Alza gli occhi al cielo.
L’arcobaleno... simbolo di speranza.
#ruvodelmonte #ilmiopaese #terraditradizione #photooftheday #proloco 
#Thanks

Alza gli occhi al cielo.
L’arcobaleno… simbolo di speranza.
#ruvodelmonte #ilmiopaese #terraditradizione #photooftheday #proloco
#Thanks

37
0
7 giorni fa
View on Instagram |
4/9
Arriva il natale, magia di eventi a Ruvo del Monte.
#nonfarteloraccontare❗️ #mercatinidinatale #animazionebimbi #burattini
Arriva il natale, magia di eventi a Ruvo del Monte.
#nonfarteloraccontare❗️ #mercatinidinatale #animazionebimbi #burattini

Arriva il natale, magia di eventi a Ruvo del Monte.
#nonfarteloraccontare❗️ #mercatinidinatale #animazionebimbi #burattini

37
0
1 settimana fa
View on Instagram |
5/9
Tramonto ruvese.
Buona domenica!
Grazie per aver immortalato questo bellissimo momento.
Pic @antonio_cenni

Tramonto ruvese.
Buona domenica!
Grazie per aver immortalato questo bellissimo momento.
Pic @antonio_cenni

37
0
2 settimane fa
View on Instagram |
6/9
Intitolazione dell'anfiteatro alle vittime del 23 novembre 1980.
#ruvodelmonte #intitolazione #vittime

Intitolazione dell'anfiteatro alle vittime del 23 novembre 1980.
#ruvodelmonte #intitolazione #vittime

37
0
2 settimane fa
View on Instagram |
7/9
Il Rufria...
La squadra, con i dirigenti e il mister.

#cheese #forza #squadra #noitifiamoruvo #ruvodelmonte
📷 @giotri97

Il Rufria…
La squadra, con i dirigenti e il mister.

#cheese #forza #squadra #noitifiamoruvo #ruvodelmonte
📷 @giotri97

37
0
3 settimane fa
View on Instagram |
8/9
A.S.D. RUFRIA 2018
Ecco i convocati per la gara di coppa.
20 novembre ore 16.00 SAN FELE

A.S.D. RUFRIA 2018
Ecco i convocati per la gara di coppa.
20 novembre ore 16.00 SAN FELE

37
0
3 settimane fa
View on Instagram |
9/9

Spot Proloco Ruvo

Archivi

Le nostre Nuove Storie

11
11
11
11
11
11
11
11
11