La celebrazione dei cinquant’anni della regione Basilicata a modo mio

La celebrazione dei cinquant’anni di storia della Regione Basilicata è stata quasi ignorata ed immiserita da una barbosa polemica sui ritardi. Da funzionario regionale ultratrentennale (in quiescenza) mi preme raccontare una pagina diversa, uno spaccato “endogeno” della struttura regionale. Una struttura regionale che ci imponeva “larvatamente” una sorta di “pensiero unico” e un “monopartitismo” (DC) per quasi tutti gli anni settanta/ottanta. Eravamo ovunque contornati da “ragnatele bianche”. Ricordo lo stupore del Sottosegretario Scardaccione per il mio semplice e corretto saluto, senza alcun inchino e senza alcuna deferenza. Mi sono ritrovato inserito negli organici regionali grazie alla mia Laurea in Sociologia (conseguita nel lontano anno acc. 1976/77) e grazie soprattutto alla Legge Anselmi. Si partiva a quell’epoca con dei Progetti Speciali sui Servizi sociali e sui Coordinamenti dei Consultori Familiari. Languivano figure professionali come sociologi e psicologi. Vi erano più “posti” che Laureati in queste meravigliose discipline. Ricordo le “trovate” dei soliti “amici del giaguaro”…inserire negli organici laureati in Pedagogia (presenti a centinaia in Basilicata)che avessero superato un solo esame di Sociologia o di Psicologia. Non vi parlo dell’impatto e delle disgustose sperequazioni subite nel primo anno di servizio, condito pure da un brutale licenziamento. Ricordo ancora oggi il falso “incoraggiamento” dell’Assessore Romualdo Coviello alla mia persona : “Chi mi impedisce di inserire la figura del Sociologo nei nostri Piani di Sviluppo ?”… qualche giorno dopo arrivò puntuale la lettera di licenziamento. Ci pensò la “Normativa sul Sisma” a sanare questa vergognosa ingiustizia subita(Noi laureati senza padrini e senza padroni assunti nel’78 ignobilmente licenziati, i laureati assunti nell’ 80, mai licenziati e riconosciuti nel livello di appartenenza). Da quel momento e dopo la specializzazione post laurea Formez, presso il CSATA di Bari (anno acc. 1983/85),si sono aperte per me un insieme di circostanze favorevoli e di esperienze professionali di grande spessore (dalla Bocconi alla RSO di Milano) con tanti seri e significativi progetti vocati al management formativo e culturale, alle nuove imprese giovanili e alle vere politiche attive del lavoro con migliaia di assunzioni presso le aziende artigiane della Basilicata. Mi premeva far comprendere all’utenza che non sarebbe mai bastato il “filtro” del politico di turno, ma, la dura selezione e il merito. In questo contesto sono nati i vari progetti P.A.D. (progetti di accesso diretto) dall’Archimede (in partenariato con la regione Umbria ) ai Progetti Informagiovani, dai Progetti educativi con il CNITE/ISPES agli Agenti di Sviluppo con l’IRFEDI sotto la lente di Aldo Bonomi, sociologo e fondatore del Consorzio Aaster di Bologna. Un Consorzio di successo nato come prosecuzione e consolidamento dell’esperienza (compresa quella lucana) dell’Associazione Agenti di Sviluppo . Un’Associazione che si era proposta come veicolo di promozione della figura professionale dell’Agente di Sviluppo territoriale, all’epoca assunta quale riferimento delle politiche di sviluppo locale in ambito UE. Senza dimenticare i “Patti Territoriali per lo sviluppo” con il CNEL sotto la superba Presidenza di Giuseppe De Rita (1990) e le belle “Missioni di sviluppo” con Carlo Borgomeo, e, soprattutto, l’incrocio con le straordinarie esperienze progettuali vissute nell’ultimo decennio 2002/2012, tra moderne e innovative Politiche dello Sport ed efficaci Politiche Giovanili, grazie anche al supporto del CONI, del Forum dei Giovani e di meravigliose realtà professionali specialistiche, Euronet ,in primis. Tutto ciò per esaltare particolari momenti “storici” irripetibili per la Basilicata, prima Regione del Mezzogiorno per capacità progettuale e di spesa nei Fondi UE. Purtroppo questo stupendo “FERMENTO” è del tutto svanito, del tutto evaporato. Ha prevalso una stucchevole miopia politica che ha interrotto bruscamente queste brillanti iniziative, di intuito, di intelligenza , di lungimiranza e di successo per sostituirle con una desueta e noiosa clientela , con uno spudorato nepotismo e, soprattutto, con uno stucchevole “carpe diem“ ridotto a mera gestione del quotidiano. Siamo nella mediocrazia pura(vale pure per l’opposizione),si naviga a vista, non vi è un serio Progetto/Regione orientato al futuro.

Si sono ridimensionate le belle progettualità dei Giganti del Passato (dagli Schemi Idrici alle “Californie del Sud”, dai Distretti enogastronomici ai Poli industriali del tessile).

Abbiamo perso la nostra bella capacità progettuale e di spesa nei Fondi FERS, FEOAG e FSE. Ci siamo ”spenti” lentamente nell’ultimo decennio .Subiremo sicuramente altri fisiologici e patogeni cali demografici, le nuove generazioni saranno costrette a subire vergognosi “suggelli” o a fuggire irrimediabilmente senza alcuna speranza di ritorno, come i miei figli e i tanti giovani lucani di dignità, “esiliati” felicemente …all’estero.

Armando TITA
sociologo

26
0

Post Correlati

Categorie

Instagram

" per quanto tempo è per sempre? A volte solo per un secondo".
Grazie Simone Guerra per questo scatto. 
Buongiorno.

" per quanto tempo è per sempre? A volte solo per un secondo".
Grazie Simone Guerra per questo scatto.
Buongiorno.

26

0

1 giorno fa
View on Instagram |
1/9
Buongiorno amici.
Grazie @andreaa_fortunato_  x questo bellissimo scatto. 
#nature #passion #ruvodelmonte

Buongiorno amici.
Grazie @andreaa_fortunato_ x questo bellissimo scatto.
#nature #passion #ruvodelmonte

26

0

5 giorni fa
View on Instagram |
2/9
🔴Mandateci i vostri scatti.
🟡Saranno pubblicati sulla nostra pagina. 
🟢Fateci vedere con i vostri occhi Ruvo!

" credo che si guardasse sempre il cielo, si finirebbe per avere le ali."
19 ottobre. Live.

#live #ViaVerdi #paesaggioitaliano #scatti

🔴Mandateci i vostri scatti.
🟡Saranno pubblicati sulla nostra pagina.
🟢Fateci vedere con i vostri occhi Ruvo!

" credo che si guardasse sempre il cielo, si finirebbe per avere le ali."
19 ottobre. Live.

#live #ViaVerdi #paesaggioitaliano #scatti

26

0

1 settimana fa
View on Instagram |
3/9
"Ci sono luoghi che se non cammini non vedresti mai"
#ruvodelmonte #nature #green

"Ci sono luoghi che se non cammini non vedresti mai"
#ruvodelmonte #nature #green

26

0

1 settimana fa
View on Instagram |
4/9
" dai a ogni giornata la possibilità di essere la più bella della tua vita"
Buongiorno

" dai a ogni giornata la possibilità di essere la più bella della tua vita"
Buongiorno

26

0

3 settimane fa
View on Instagram |
5/9
Il mio paese è là dove passano le nuvole più belle.
(Jules Renard)

Il mio paese è là dove passano le nuvole più belle.
(Jules Renard)

26

0

4 settimane fa
View on Instagram |
6/9
" Tra le vie del borgo" 
29 Luglio 2021.
Passeggiata culturale tra le vie del borgo
Grazie per la numerosa partecipazione. 
@archeoclubdelvulture 
Foto di @exibarte_alberto_nigro
..........................................
#ruvodelmonte #centrostorico #passeggiata
" Tra le vie del borgo" 
29 Luglio 2021.
Passeggiata culturale tra le vie del borgo
Grazie per la numerosa partecipazione. 
@archeoclubdelvulture 
Foto di @exibarte_alberto_nigro
..........................................
#ruvodelmonte #centrostorico #passeggiata
" Tra le vie del borgo" 
29 Luglio 2021.
Passeggiata culturale tra le vie del borgo
Grazie per la numerosa partecipazione. 
@archeoclubdelvulture 
Foto di @exibarte_alberto_nigro
..........................................
#ruvodelmonte #centrostorico #passeggiata
" Tra le vie del borgo" 
29 Luglio 2021.
Passeggiata culturale tra le vie del borgo
Grazie per la numerosa partecipazione. 
@archeoclubdelvulture 
Foto di @exibarte_alberto_nigro
..........................................
#ruvodelmonte #centrostorico #passeggiata

" Tra le vie del borgo"
29 Luglio 2021.
Passeggiata culturale tra le vie del borgo
Grazie per la numerosa partecipazione.
@archeoclubdelvulture
Foto di @exibarte_alberto_nigro
……………………………………
#ruvodelmonte #centrostorico #passeggiata

26

0

3 mesi fa
View on Instagram |
7/9
"L'arte oltre le barriere" 
Il riscatto della bellezza.
Incontro a più voci per parlare di  arte e disabilità, con mostra personale di pittura, dell'artista Saverio Muscio.
SAVE THE DATE
23 LUGLIO. 
CENTRO POLIVANTE Ruvo del Monte.
#prolocobasilicata @proloco_unpli 
#disabilità #artista #incontri

"L'arte oltre le barriere"
Il riscatto della bellezza.
Incontro a più voci per parlare di arte e disabilità, con mostra personale di pittura, dell'artista Saverio Muscio.
SAVE THE DATE
23 LUGLIO.
CENTRO POLIVANTE Ruvo del Monte.
#prolocobasilicata @proloco_unpli
#disabilità #artista #incontri

26

0

3 mesi fa
View on Instagram |
8/9
🌄
Ruvo del Monte (Pz) 
°
°
°
#ruvodelmondo #ruvodelmonte #ruvo #sunset #basilicata #lucania #lucaniagram #igeritalia #igersbasilicata #italia #italy #fotografia #foto #fotodelgiorno #primafoto #primopost #basilicataturistica #basilicataphotos #basilicatadascoprire #borghipiùbelliditalia #tramonto #visitbasilicata

🌄
Ruvo del Monte (Pz)
°
°
°
#ruvodelmondo #ruvodelmonte #ruvo #sunset #basilicata #lucania #lucaniagram #igeritalia #igersbasilicata #italia #italy #fotografia #foto #fotodelgiorno #primafoto #primopost #basilicataturistica #basilicataphotos #basilicatadascoprire #borghipiùbelliditalia #tramonto #visitbasilicata

26

0

1 anno fa
View on Instagram |
9/9

Spot Proloco Ruvo

Archivi

Commenti recenti

    Le nostre Nuove Storie

    11
    11
    11
    11
    11
    11
    11
    11
    11